Accedi





Non ti sei ancora registrato?
Clicca qui per registrarti.

Non ricordi più la password?
Richiedine una nuova qui.

Navigazione

Utility del Viaggiatore

MOTO D'EPOCA

Benvenuti nella Sezione Moto d'Epoca del Moto Club Touring Genova '91 da Alberto, Socio del Moto Club incaricato di trattare le questioni che riguardano le moto d’epoca.
 
2009
 

Ciao ragazzi del '63, si '63 perchè se avete ancora un così forte legame con le vecchiette, o siete vecchi dentro come me...oppure l'anagrafe parla chiaro!

A parte gli scherzi è passato un bel po' di tempo dall'ultima volta che parlammo delle moto d'epoca,e direi che la cosa stà interessando sempre più associati, infatti dal 2007 all'inizio del 2009 abbiamo effettuato ben tredici iscrizioni.

I mezzi d'epoca del Moto Club Touring Genova '91 entrati nel registro FMI vanno dalle moto storiche per eccellenza come le Guzzi di Mandello del Lario alle sofisticate Honda per arrivare alle altere ed aristocratiche BMW.

Notiamo con piacere che la Federazione, tramite un Registro Storico sempre più qualificato e selettivo, dà maggior spazio ai mezzi storici. Infatti nel 2009 vengono confermate agevolazioni proprio per queste moto, che vanno dall'abolizione della tassa di proprietà alle polizze assicurative con prezzi competitivi (Euro 100,00 per assicurare una moto storica, Euro 60,00 per assicurare le moto aggiuntive) e soprattutto vengono derogati quelli che sono i limiti alla circolazione dei mezzi "euro 0".

Le manifestazioni che riguardano le vecchiette sono sempre più numerose ed interessanti prevedendo giri in pista e gare non agonistiche o di regolarità.

Su queste premesse si potrebbe dare il via ad un processo anticiclico originale quale lo Slow Bike; dopo Slow Food per il cibo lo Slow Touring per un turismo rilassato, avviare cioè un processo che faccia ricordare ai più il piacere di un moto turismo poco impegnativo con una moto che non abbia per forza più di 100 cavalli.

Noi del Moto Club Touring Genova '91 accettiamo la sfida d'incentivare una campagna alla non rottamazione dei mezzi che possa ancora permettere di utilizzare mezzi che possono dare soddisfazioni non solo al bar, ma anche su strada.

 

E ora, dopo la descrizione "semi-seria" delle moto registrate, vi diamo due link interessanti a cui collegarvi:

http://www.federmoto.it/home/moto-depoca.aspx

http://www.motogiroditalia.com

I dati che seguono sono ancora validi e li confermiamo.

Per eventuali registrazioni popete contattarmi tramite e-mail o tramite il numero telefonico riportato in fondo alla pagina.

 
2007
 
Vi dà uno spunto di lettura un pò noiosello ma necessario per capire cosa stà succedendo con le nostre motociclette, che d’ora in poi per brevità chiamerà “vecchiette”:
 
 

Ordinanza sindacale n° 342/2005 limitazione della circolazione nell’ambito del territorio comunale per alcune tipologie di autoveicoli al fine di prevenire e ridurre l’inquinamento atmosferico

…omissis…

Divieto di circolazione nella zona già individuata dalla precedente Ordinanza n° 338/2001 nota come “ordinanza benzene” a tutti gli autoveicoli immatricolati prima del 1/1/1993 dalle ore 8 alle ore 19 di tutti i giorni feriali esclusi i prefestivi

…omissis…

Provvedimento del Sindaco n° 34 T del 06/04/2007 recante “aggiornamento dell’ordinanza sindacale n° 440 del 28/12/2006 relativa alla limitazione della circolazione nell’ambito del territorio comunale per alcune tipologie di autoveicoli al fine di prevenire e ridurre l’inquinamento atmosferico a tutela della salute pubblica.

1. il sindaco con provvedimento n 34 T del 6/4/2007 ha modificato l’ordinanza sindacale n 440 del 28 dicembre 2006 per la cui trattazione si rimanda all’ODS n 70 del 29 dicembre 2006 e in particolare ha disposto:

ORDINA

L’ordinanza sindacale n 440 2006 viene modificata al penultimo punto dell’elenco dei mezzi esclusi dal divieto come segue:

…omissis…

I veicoli d’interesse storico e collezionistico regolarmente iscritti nei “registri nazionali dei veicoli storici” e puntualmente inscritti ed identificati da uno dei Registri Storici nonché i veicoli d’epoca diretti alla partecipazione di manifestazioni …

 

Beh se siete arrivati a leggere sin qui significa che non vi siete ancora addormentati e soprattutto che siete cosi motivati da ricevere alcune indicazioni sul da fare per registrare la vostra moto.

Gli stralci di cui sopra danno modo di comprendere che la normativa comunale genovese dà l’opportunità ai possessori di mezzi registrati ai registri storici di circolare senza subire gli effetti dei blocchi al traffico previsti per i mezzi “vecchi”.

Cerchiamo, quindi, di capire in cosa consiste la registrazione delle vecchiette.

La FMI, Federazione Motociclistica Italiana di cui il nostro Moto Club fa parte, ha un registro storico nel quale gli associati possono registrare i veicoli considerati d’epoca.

Per poter presentare una registrazione è necessario produrre una serie di documenti che riuscirete a reperire rapidamente dal sito della federazione www.federmoto.it andando alla sezione, sempre aggiornata, “moto d’epoca”.

Indispensabili sono i seguenti files scaricabili in formato Acrobat PDF:

  • modulo richiesta iscrizione;
  • procedura richiesta iscrizione.

I benefici più rilevanti di questa iniziativa sono:

  • possibilità di circolare con i mezzi d’epoca anche se esistono chiare alla circolazione di mezzi “vecchi”;
  • valorizzazione del vostro mezzo che con la registrazione riceve una conferma di autenticità;
  • testimonianza visiva dello stato di conservazione del veicolo dal momento che è necessaria documentazione fotografica (n. 8 fotografie con tanto di dettagli riguardanti il numero di telaio).


Non sto ora a dilungarmi sulle note di colore riguardanti una passione che chi possiede questi mezzi ha sicuramente innata, sappiate ragazzi che sono a vostra completa disposizione per effettuare le registrazioni e che posso seguire con ragionevole semplicità e rapidità tutti gli aspetti sia amministrativi sia tecnici di verifica della richiesta.

Contattatemi scrivendo al seguente indirizzo:

touringgenova91@gmail.com

oppure telefonicamente al seguente numero: +39 347 0773484